730 precompilato disponibile dal 18 aprile

Stampa articolo in PDF

L’Agenzia delle Entrate mette a disposizione la dichiarazione dei redditi precompilata sia per chi presenta il modello 730 sia per chi presenta il modello Redditi.
I lavoratori dipendenti e pensionati interessati possono accettare il modello 730 così come proposto oppure possono modificarlo/integrarlo prima dell’invio.
Queste sono le scadenze previste per il 2017:
18 aprile: è possibile accedere alla dichiarazione precompilata 2017 (il 15 aprile è sabato e il 16 e il 17 sono festivi)
2 maggio: è possibile: accettare, modificare e inviare la dichiarazione 730 precompilata all’Agenzia delle Entrate direttamente tramite l’applicazione web; modificare il modello REDDITI precompilato.
30 giugno: ultimo giorno utile per il versamento di saldo e primo acconto per i contribuenti con 730 senza sostituto d’imposta o con modello Redditi.
24 luglio: ultimo giorno utile (il 23 luglio è domenica) per la presentazione del 730 precompilato all’Agenzia delle Entrate direttamente tramite l’applicazione web
31 luglio: ultimo giorno utile per il versamento, con la maggiorazione dello 0,40 per cento a titolo di interesse, di saldo e primo acconto per i contribuenti con 730 senza sostituto d’imposta o con modello Redditi
2 ottobre: ultimo giorno utile (il 30 settembre è sabato) per comunicare al sostituto d’imposta di non voler effettuare il secondo o unico acconto dell’Irpef o di volerlo effettuare in misura inferiore
2 ottobre: ultimo giorno utile (il 30 settembre è sabato) per la presentazione del modello Redditi precompilato e per inviare il modello Redditi correttivo del 730
25 ottobre: ultimo giorno utile per presentare un modello 730 integrativo, possibile solo se l’integrazione comporta un maggiore credito, un minor debito o un’imposta invariata. La presentazione può essere fatta solo tramite Caf o professionista abilitato.

Link al sito dell’Agenzia delle Entrate